Controllo costi e utilizzo

lamiaflotta

 

Eventi e appuntamenti

Offerte di renting

Consulenza fiscale

consulenzafiscale

 

Auto all’estero: quando scatta l’IVA

Iva auto esteroLe auto aziendali all’estero, trasportate per l’utilizzo definitivo in un altro paese UE, non devono pagare l’IVA italiana: lo stabilisce una recente sentenza, che ritene illegittimo il relativo accertamento fiscale. Per la corretta procedura è sufficiente che il destinatario faccia parte della banca dati VIES (Vat Information Exchange System – sistema di scambio informazioni IVA), che il trasporto sia effettuato da una ditta specializzata, la vettura sia cancellata dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) e che l’impresa sia in grado di documentare le diverse fasi del trasporto.

Per maggiori informazioni